MENU

SMEGazine

Frullato cioccolato raw e latte di mandorle, banana

Questo volta grazie all'aiuto di @LaCentrifuga proponiamo un frullato dolce e denso ricco di grassi buoni e salutari.

Prima della ricetta però eccovi qualche informazione su uno degli ingredienti speciali di questo smoothie: il cioccolato raw, ovvero cioccolato prodotto “a freddo” (sotto i 40°) che agli occhi perde quella vellutata consistenza tipica della produzione industriale, ma guadagna interessanti sfumature di luce e granulare bellezza al gusto. 
Per cioccolato prodotto a freddo si intende un tipo di cioccolato ottenuto da fave non tostate. Se la produzione classica prevede infatti fasi di fermentazione, essiccazione, decorticazione e torrefazione dei semi di cacao, quest’ultimo stadio non è invece previsto nella produzione del cosiddetto cacao crudo, che grazie a lavaorazioni a basse temperature conserva intatte tutte le proprietà organolettiche originarie delle fave e non viene impoverito né dal punto di vista nutrizionale né da quello del gusto.

Ingredienti:

  • 1 banana
  • Un pezzo di cioccolato di Modica o un cucchiaio di cacao raw in polvere
  • Un bicchiere di latte di mandorla (o quanto basta), se disponibile vanigliato
  • 2 cucchiaini di burro di arachidi
  • Un paio di cubetti di ghiaccio

Preparazione

Se disponi già del latte di mandorla, sbuccia la banana, aggiungi il cacao crudo in polvere (o un pezzo di cioccolato, possibilmente crudo), insieme al burro di arachidi e ai cubetti ghiaccio, frulla a velocità media con il frullatore #Smeg50style e otterrai uno smoothie dolce e denso da godere sino all'ultima goccia!

Se invece desideri preparare il latte di mandorla, segui queste istruzioni:
prendi le mandorle sgusciate, ma non private della loro pellicina bruna, e lasciale in acqua per una notte abbondante; il giorno seguente trita le mandorle con il frullatore, dopo avere aggiunto dello zucchero di canna e dell’acqua sino a coprire la frutta (200 gr di mandorle per 100 gr di zucchero).
Versa la polpa di mandorle in un canovaccio che hai precedentemente adagiato sopra un colapasta e una ciotola che possa contenere il colapasta.
Versa poco meno di un litro d’acqua e lascia filtrare il liquido nella ciotola. Strizza il canovaccio con la polpa di mandorla all’interno per ottenere il resto del latte di mandorla.
Adesso il tuo latte di mandorla fatto in casa è pronto, per conservarlo utilizza una bottiglia di vetro che hai precedentemente lavato con acqua bollente, senza che possa in qualche modo sapere di detergenti, al fine di evitare odori estranei al nostro latte.

Frullato cioccolato raw e latte di mandorle e banana

2014 Smeg S.p.A. © - P.iva 01555030350
Italia
Italia United Kingdom Other countries France Deutschland Netherland España Sverige Русский